Ferrovie: nuovi fondi per migliorare efficienza e sicurezza nel trasporto merci

20 aprile 2018

Rete Ferroviaria Italiana ha messo a disposizione 48 milioni di euro per realizzare interventi, proposti anche dalle imprese chimiche, sul "Penultimo/ultimo miglio" ferroviario di sua proprietà.
L'obiettivo è favorire una sempre maggior efficienza e sicurezza del trasporto. E’ una importante occasione per orientare le scelte del gestore dell’infrastruttura ferroviaria, coerentemente alle esigenze del settore, anche con riferimento alla movimentazione di merci pericolose.

Il progetto “Penultimo/Ultimo miglio” è la prosecuzione delle attività intraprese dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per il rilancio del trasporto ferroviario e intermodale delle merci. 
Lo scopo del progetto è quello di individuare delle aree strategiche dove poter implementare interventi infrastrutturali che siano in grado di generare un beneficio sul sistema logistico intermodale (rete nazionale, interporti, terminali ferroviari, piattaforme logistiche e raccordi industriali).
L'entità dei finanziamenti a disposizione è pari a 48 milioni di euro e verranno finanziati interventi strutturali e tecnologici sulle aree di proprietà di RFI, con la disponibilità a valutare la partecipazione per investimenti sulle aree private, purché si dimostrino sinergici con quelli sulla rete nazionale.

Fino al 27 aprile Federchimica farà da collettore delle segnalazioni da parte delle imprese associate, che verranno successivamente inoltrate a RFI.

Per info contattare l'Area Logistica della Direzione Tecnico-Scientifica di Federchimica


Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1