Logistica chimica: le opportunità di ChemMultimodal

19 giugno 2018

Presentati oggi in Federchimica i risultati del primo anno di attività di ChemMultimodal (Promotion of Multimodal Transport in Chemical Logitics) il progetto per migliorare la cooperazione tra l’industria chimica, i fornitori di servizi di logistica specializzata, gli operatori dei terminal e le Pubbliche Autorità nelle regioni del centro e dell’est Europa.

L’obiettivo principale del progetto è quello di incentivare e migliorare il trasporto intermodale delle merci chimiche. I partner coinvolti sono: Italia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Slovacchia e Ungheria.
Il progetto è promosso e finanziato dal programma Interreg Central Europe e da ERDF (European Regional Development Fund).

Nel suo primo anno di attività “Chemmultimodal” ha messo a punto un pacchetto di strumenti informatici e linee guida per agevolare ed incentivare le imprese chimiche nelle modalità di trasporto delle proprie merci. 
Uno degli obiettivi principali è quello favorire il dialogo con i fornitori di servizi logistici per una possibile razionalizzazione del trasporto a medio-lungo raggio che tenga in considerazione standard di sicurezza e di tutela dell’ambiente, oltre che di efficienza (affidabilità, tempi, etc…) e sostenibilità economica. In quest’ottica, il progetto evidenzia anche la sensibile riduzione delle emissioni di CO2 connaturata allo shiftment gomma/rotaia.
Questi strumenti sono stati testati in tutti i Paesi partner con dei progetti pilota che sono ormai prossimi alla conclusione.
I risultati finali attesi  dal progetto sono un incremento del 10% del trasporto multimodale e una riduzione del 5% della CO2 sull'impatto ambientale. 

Proprio in questo contesto si è inserito l’evento in Federchimica dove sono stati illustrati gli avanzamenti del progetto, con un focus specifico sulle problematiche e i risvolti positivi dei pilots italiani corredati da numerose case history. 
E' stata inoltre ospitata una tavola rotonda con istituzioni pubbliche e soggetti privati con l’obiettivo comune di migliorare la multimodalità nella penisola italiana e in Europea in generale. 

Le attività di ChemMultimodal proseguiranno anche dopo la fine del progetto, grazie allo sviluppo di strategie internazionali e piani di azione pensati per migliorare la cooperazione dei principali stakeholder della logistica e per promuovere il trasporto multimodale delle imprese chimiche.

Per saperne di più http://www.interreg-central.eu/Content.Node/ChemMultimodal.html

Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1