Boccia: la chimica è lo specchio del Paese, ma deve esportare di più

17 giugno 2019

Il comparto della chimica, che registra nei primi quattro mesi del 2019 un andamento stagnante, "è lo specchio del Paese, con un rallentamento complessivo dovuto  all'andamento della filiera tedesca e non solo. Dobbiamo reagire come  Paese, abbiamo necessità di esportare di più". Lo afferma il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, all'Assemblea di Federchimica, che si è tenuta il 17 giugno a Milano.      

Bisogna tenere alto il livello di export del Paese "non avendo noi materie prime e fonti energetiche", aggiunge, e insieme, "ripartire dalla questione industriale. Quindi anche da qui, dalla chimica, che è un settore fondamentale". 

Il Governo dovrebbe dare una mano, e - secondo Boccia - dovrebbe farlo pensando alla prossima manovra  finanziaria con un commissario europeo:  "Penso che dovrebbe essere un commissario di primo livello".

Fonte: AdnKronos 

Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1