In movimento

Con l'ausilio della chimica, la sicurezza automobilistica è al primo posto.

Le statistiche mostrano che i progressi nei trasporti, essenziali per salvare migliaia di vite, sono resi possibili con l'aiuto della chimica. Infatti la chimica è parte integrante di quasi tutte le modalità di trasporto e i suoi prodotti non solo rendono il viaggio più comodo e più efficiente sotto il profilo energetico, ma anche più sicuro.

In un’auto i prodotti chimici sono tantissimi, sempre di più e tutti fondamentali per garantire sicurezza e rispetto ambientale. Pensiamo ad esempio alle cinture di sicurezza, agli airbag, all’abbigliamento protettivo per i piloti: tutti oggetti offerti dalla chimica.

Un altro fattore importante è la sicurezza stradale: la chimica fornisce vernici e adesivi utilizzati per la segnaletica stradale sempre più riflettenti e visibili, e asfalti sempre più "intelligenti".
Anche in altri mezzi di trasporto la chimica ci viene in soccorso per garantire la nostra sicurezza: la plastica delle maschere di ossigeno e i paracadute in aereo, le scialuppe di salvataggio e i salvagente sulle navi sono soltanto alcuni esempi.

Il S.E.T., Servizio Emergenze Trasporti è un programma volontario di assistenza alle Autorità Pubbliche nella gestione di incidenti derivanti dal trasporto di sostanze e preparati chimici. Al S.E.T. aderiscono imprese associate a Federchimica ed altre imprese e Associazioni interessate. Il S.E.T. opera con l’obiettivo di mettere a punto, diffondere e migliorare i sistemi di prevenzione degli incidenti, e di supportare, con interventi efficienti e rapidi, il piano di azioni delle Autorità Pubbliche. Tale orientamento corrisponde allo spirito delProgramma Responsible Care, che Federchimica gestisce sul territorio nazionale.

L’attività del S.E.T. è disciplinata da un protocollo d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e con la Direzione Generale, Protezione Civile e Servizi Antincendi, del Ministero dell’Interno.

Il S.E.T. è organizzato per i trasporti su strada, su ferrovia e per collegamenti internazionali.

All’interno del S.E.T. si colloca anche un ulteriore accordo con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco portato avanti da Assogasliquidi e dedicato al trasporto del GPL. Questo accordo prevede la costituzione di centri specializzati attrezzati in grado di fornire interventi di emergenza tempestivi ed efficaci e prevede l’erogazione di programmi di formazione per la gestione delle emergenze che vedono coinvolto il GPL.

Articoli correlati

Vedi tutti 
18 aprile 2018

FATTI, NON FAKE! il blog di Federchimica contro i falsi miti sulla chimica

Si chiama "Fatti, non fake!" ed è il nuovo blog di Federchimica per sfatare i falsi miti sulla chimica e i suoi prodotti e dare utili consigli e informazioni scientificamente corrette per chi preferisce capire ...
19 giugno 2018

Logistica chimica: le opportunità di ChemMultimodal

Presentati oggi in Federchimica i risultati del primo anno di attività di ChemMultimodal (Promotion of Multimodal Transport in Chemical Logitics) il progetto per migliorare la cooperazione tra l’industria chimica, i fornitori di servizi di logistica specializzata, gli operatori dei terminal e le Pubbliche Autorità nelle regioni del centro e dell’est Europa. I risultati finali attesi dal progetto sono un incremento del 10% del trasporto multimodale e una riduzione del 5% della CO2 sull'impatto ambientale ...
20 aprile 2018

Ferrovie: nuovi fondi per migliorare efficienza e sicurezza nel trasporto merci

Rete Ferroviaria Italiana ha messo a disposizione 48 milioni di euro per realizzare interventi, proposti anche dalle imprese chimiche, sul "Penultimo/ultimo miglio" ferroviario di sua proprietà. L'obiettivo è favorire una sempre maggior efficienza e sicurezza del trasporto ...

Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1