Industrial biotech: tre nuovi webinar per applicazioni mediche, energetiche e opportunità di investimento

28 maggio 2020

Con il primo appuntamento del 29 maggio tornano i webinar gratuiti di KETBIO, la piattaforma collaborativa nata per promuovere la reciproca conoscenza degli stakeholders europei nel campo dell'industrial biotech.

Gli eventi sono tutti in lingua inglese, la partecipazione è sempre gratuita, previa registrazione sul sito KETBIO 



Venerdì 29 Maggio ore 12.00-13.00

Le Piante della Risurrezione e la rigenerazione delle ossa: due iniziative Biotech originate nell'Europa dell'Est si mettono in bella mostra.

Il prossimo webinar KETBIO presenterà un paio di interessanti ed innovative iniziative progettuali nel campo biotech  provenienti dall'Europa Orientale  e finanziate da Horizon2020. Il Centro di Eccellenza Baltico per i Biomateriali (BBCE) ed il Centro di Biologia e Biotecnologia dei Sistemi Vegetali (CPSBB) bulgaro per il trasferimento tecnologico della ricerca di base sulle risorse biologiche in tecnologie sostenibili, presenteranno le loro iniziative rispettivamente nel campo dei biomateriali e nel campo della biologia delle piante, in particolare delle Piante di Resurrezione e sui biomateriali per la rigenerazione ossea.
L'agenda dell'evento è la seguente:

Nuovi biomateriali per la rigenerazione ossea.
Il Prof. Janis Locs del BBCE presenterà le attività di R&S ed innovazione in corso in Lettonia orientate allo sviluppo di soluzioni per la rigenerazione ossea altamente personalizzate e specifiche per il singolo paziente, e che si articolano su tre livelli: composizione frl biomateriale; sua geometria e rilascio dei composti bioattivi. Il Prof. Locs illustrerà il progetto e l'approccio metodologico, che comprende l'intero ciclo dei biomateriali per la promozione e lo sviluppo della rigenerazione ossea, costituito dalle seguenti fase in continuo: 

  1. lo sviluppo dei materiali biodegradabili, osteoconduttivi e osteoinduttivi, di quelli compositi e dei sistemi per il rilascio controllato dei farmaci;
  2. le indagini precliniche in vitro e/o in vivo;
  3. gli studi clinici.
La biologia vegetale messa al servizio di applicazioni innovative in medicina ed orticoltura.
Il Prof. Vasil Kolev del CPSBB presenterà le attività di ricerca del centro bulgaro che integrano biologia molecolare, genomica funzionale, metabolomica, bioinformatica, bioprocessi insieme alla notevole esperienza maturata nel corso degli anni in pratiche innovative di genetica e riproduzione vegetale, per svelare la biologia vegetale e tradurre le conoscenze scientifiche in nuove applicazioni orticole e industriali, ad esempio per la creazione di prodotti di origine vegetale con nuove proprietà farmaceutiche per applicazioni innovative in campo medico. Il Prof. Kolev presenterà il progetto ed illustrerà l'approccio metodologico adottato, coinvolgendo tra l'altro le Piante di Resurrezione che possono sopravvivere per anni in situazioni di stress idrico e condizioni estreme di essiccazione all'aria.

Vai al sito https://ketbio.eu/resource?id=7408&app=info



venerdì 5 giugno 2020 ore 10.00-11.00

Opportunità di produzione integrata di prodotti (bio)energetici e altri prodotti biobased.

Il webinar si propone di offrire una presentazione delle traiettorie tecnologiche e relative opportunità di mercato che si stanno facendo strada e che promuovono l'adozione di un "approccio integrato" alla produzione di bioenergie, biocarburanti, biomateriali e bioprodotti, concentrandosi via via su alcune emergenti e promettenti opportunità di sfruttamento integrale della biomassa, in grado di valorizzare economicamente i sottoprodotti del processo industriale. 
L'agenda del webinar è la seguente:

La produzione integrata di prodotti e materiali "biobased" e le bioenergie: dalla valorizzazione energetica della biomassa ai Biocarburanti, ai sottoprodotti e ad altri reflui organici da sfruttare economicamente.
Lo sfruttamento integrato della biomassa e la conseguente offerta di nuovi "biobased products" come il Biochar, i Biopesticidi ed altre specialità chimiche da biomassa organica, richiederà ulteriori sforzi sia in termini di R&S ed innovazione, sia attraverso un maggiore impegno alla commercializzazione e diffusione che dovrà essere alimentato e sostenuto anche mediante un adeguato supporto del rinnovato quadro legislativo (ad esempio, grazie all'implementazione del regolamento "End of Waste"), al fine di avere un impatto significativo sul mercato attraverso la crescita della bioeconomia, nonché mettendo a disposizione del sistema di nuove metodologie quantitative da utilizzare, quali migliorati  standard per stimare in modo trasparente e condivisibile il contenuto di carbonio biogenico dei materiali impiegati nei processi delle nuove bioraffinerie (David Chiaramonti, Università di Firenze; Politecnico di Torino).

BIO4A: biocarburanti sostenibili avanzati per l'aviazione.
L'intervento mira a rendere noto e dimostrare il grande potenziale di mercato ed il profilo di sostenibilità dell'uso industriale degli HEFA quale combustibile per aviazione (certificato ASTM) che ora è possibile ottenere da due distinte fonti di "lipidi residuali", significative per l'Europa: da una parte i "reflui lipidici" ( "by-product") derivanti da varie industrie di trasformazione e di consumo (come ad esempio l'olio usato in cucina) e dall'altra i "nuovi lipidi" sostenibili ottenuti dalla Camelina sativa, pianta coltivata tipicamente in aree agricole dell'Europa mediterranea soggette a stress idrico, tipicamente terreni marginali della sponda sud, su cui si può efficientemente promuovere l'impiego del Biochar come ammendante del suolo (Tommaso Barsali, project manager di RE-CORD e coordinatore di Bio4A).

Vai al sito: https://ketbio.eu/resource?id=7425&app=info



Mercoledì 17 Giugno ore 10.00-16.00

L'innovazione biotecnologica al centro di una ripresa verde e sana per l'Europa - Come accelerare la commercializzazione delle biotecnologie per farci progredire.

La conferenza finale KETBIO ed il contestuale online partnering vogliono diventare occasione di presentazione al pubblico di selezionate iniziative progettuali nel campo dell'industrial biotech, quali best practice ed esempi da sostenere per il successivo avanzamento orientato allo sfruttamento commerciale grazie alle interazioni con la comunità biotech europea e gli stakholders industriali eventualmente interessati alle innovazioni proposte.
Registrati ora, incontra i tuoi futuri partners per sviluppare insieme iniziative progettuali di successo e approfitta dell'occasione per conoscere le ultime novità in tema di commercializzazione dei risultati della ricerca nel campo del biotech industriale europeo.

Vai al sito: https://www.ketbio.eu/collaboration?id=7394&app=info



Il progetto "KETBIO" è promosso in Italia da SC Sviluppo chimica S.p.A., società di servizi interamente controllata da Federchimica. 
Il portale web www.ketbio.eu rappresenta una piattaforma collaborativa nata per promuovere la reciproca conoscenza degli stakeholders europei - sia pubblici, come le Università, sia industriali - nel campo dell'industrial biotech. 
In questa piattaforma online, il cui accesso è gratuito, i potenziali interessati - in primis scienziati e ricercatori pubblici e privati, ma anche finanziatori ed amministratori pubblici - possono promuovere congiuntamente l'avvio di iniziative di collaborazione per l'utilizzo delle biotecnologie industriali.



Dove siamo

Delegazione di Bruxelles

1040 Bruxelles
1, Avenue de la Joyeuse Entrée, Bte 1